Liceo Classio Jesi Blog

Revisioni dei testi: lo scrittore va in pausa mentre l’editor è al lavoro

La revisione dei testi è un momento estremamente delicato prima della pubblicazione di un elaborato scritto. La credibilità dell’autore o del brand a cui il testo si lega potrebbero essere messe in discussione se il testo dovesse presentarsi con qualche errore di battitura o di sintassi.

Nel caso di testi tradotti, alla normale revisione destinata a scovare gli errori di battitura, formattazione o di sintassi sarà sempre necessario procedere a un controllo incrociato con il testo d’origine.

Revisione testi: regole d’oro

Le regole d’oro della revisione testi sono essenzialmente due:

  1. Lo scrittore è il peggior editor di se stesso: è sempre meglio affidare l’editing di un testo a una persona che non sia l’autore.
  2. Tra la scrittura e la revisione di un testo deve sempre passare del tempo: se un autore fosse costretto a correggere il proprio testo da solo, farebbe meglio ad aspettare 24 ore prima di cominciare.

Le fasi della revisione

Una revisione testi corretta va eseguita in fasi successive e durante ogni fase si dovrebbe ricercare un particolare tipo di errore. Ad esempio una prima lettura sarà finalizzata a individuare gli errori di battitura e formattazione, la successiva agli individuare gli errori sintattici. Questa strategia è necessaria perché focalizzando l’attenzione alla ricerca di un tipo di errore si finisce per ignorare sistematicamente errori di altro tipo. Per quanto sembri una perdita di tempo, la revisione testi in fasi diverse è il modo più efficace di procedere.

Peculiarità della revisione di testi tradotti

Eseguire l’editing di una traduzione richiede un paio di passaggi in più. Naturalmente rimangono invariate le fasi di correzione degli errori di battitura e quella di revisione sintattica e grammaticale ma si dovrà necessariamente procedere al controllo incrociato dei testi (o cross – check) per assicurarsi di non aver tralasciato alcun passaggio del testo in lingua straniera.

Traduzioni: editing vero e proprio

L’editing approfondito di testi tradotti comprende un controllo terminologico e stilistico successivo al cross – check. In questa fase dei professionisti della revisione testi si assicurano che il traduttore non abbia commesso errori di interpretazione del testo in lingua straniera e che abbia utilizzato un gergo tecnico appropriato.

Naturalmente questa fase della revisione di testi tradotti dovrebbe essere sempre e comunque affidata a professionisti del settore, dal momento che richiede capacità e conoscenze e competenze linguistiche di un certo livello.

Agenzie professionali per la revisione testi

Esistono agenzie che si occupano esclusivamente della revisione testi, offrendo una serie di servizi che possono essere acquistati in un unico pacchetto oppure separatamente, a seconda della necessità del committente.

Il vantaggio assoluto dell’affidarsi a professionisti è la possibilità di operare l’editing di un testo a prescindere dall’argomento e dalla lunghezza e talvolta dalla lingua di origine del testo in questione.

Il costo della revisione testi

La revisione dei testi ha costi differenti a seconda del tipo di revisione necessaria.

Il proof reading, cioè la rilettura finalizzata a correggere errori di battitura e di sintassi è in genere più economica delle altre. Può essere applicata sia a testi nativi di una certa lingua sia a testi tradotti.

Il controllo incrociato dei testi, con relativo riesame della terminologia tecnica adoperata, è invece un passaggio necessario unicamente per la revisione dei testi tradotti da una lingua straniera e risulta sempre più costoso del proof reading.

Have something to add? Share it in the comments.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *